Postato da Gestalt Eventi il 10/01/2018 I braccialetti personalizzati da discoteca sbarcano su RaiUno

Ai “Soliti ignoti - Il ritorno” c’è un’identità nascosta difficile da svelare

Sono  Luigi, ho 35 anni, sono lucano d’origine, ma romano d’adozione.

Comincia così l’avventura a I soliti ignoti, il game show di Rai Uno condotto da Amadeus.

 

Come sono finito sul podio numero tre!

Gestalt Eventi è già da tempo fornitore della Endemol Shine. Durante una delle nostre forniture di braccialetti personalizzati per una trasmissione televisiva, ho ricevuto la proposta: Che ne diresti di partecipare al programma di Amadeus?

 

Il primo pensiero è stato un NO categorico.

 

L’esperienza in tv.

L’idea di stare davanti alle telecamere mette sempre un po' di soggezione. Ma è una di quelle occasioni che vanno prese al volo, senza pensarci troppo. E così, un venerdì mattina mi sono presentato al Teatro delle Vittorie pronto per indossare i panni del “Fa braccialetti da discoteca”!

 

Non nascondo la mia iniziale emozione nel dover affrontare tutte quelle luci e quello strano affare che chiamano telecamera, che dal vivo, fa proprio impressione!

Sono sempre stato abituato, nel mio lavoro, a stare dietro le quinte, a dirigere il lavoro degli altri, quindi il primo scoglio è stato lasciarmi andare e seguire le indicazioni della produzione.

Una produzione impeccabile!

Truccatrici, parrucchieri, costumisti, autori e notaio, e tanti altri collaboratori, figure professionali e competenti, apparentemente invisibili, ruotano intorno alla riuscita di ogni singola puntata.

Il secondo ostacolo è stato ripetere fedelmente i tre indizi senza emozionarmi!

 

Gli indizi.

Sì, anche quello!

Il concorrente ha deciso che voleva sentire qualcosa in più sul mio conto per poter indovinare la mia identità. Così parto con la mia impeccabile recitazione (!?).

Chi mi conosce sa quanto l'arte della recitazione sia poco nelle mie corde, e quando invece vivo di improvvisazione e creatività, ma... pacca sulla spalla, non è andata male! Anche se la mia performance si è conclusa con un “No, mi dispiace, non sono io!”

 

Adesso ti svelo cosa faccio.

Amadeus è un vero showman, solare, simpatico, in grado di mettere a proprio agio chiunque. Così tra battute, ignoti indovinati, imprevisti e montepremi altalenante arriviamo a svelare anche la mia identità “fa braccialetti da discoteca” e non solo, vorrei aggiunge. Ma non posso parlare!

 

Per la partecipazione al programma abbiamo, però, realizzato dei braccialetti personalizzati con il logo de "I soliti ignoti".

Il nostro espositore metteva in bella mostra i braccialetti in tyvek® con stampa full color, i braccialetti in silicone con incisione e stampa e i braccialetti in stoffa con stampa in quadricromia fotografica.

Tre materiali differenti per far conoscere a una buona fetta di italiani, le potenzialità di questo prodotto!

Utili per il controllo degli accessi quelli in tyvek®, ideali come gadget aziendali quelli in silicone.

 

I braccialetti che vanno a ruba...

L’aspetto più bello e inaspettato è stato vedere l’interesse dello staff di produzione e del pubblico nei confronti dei braccialetti.

 

Tutti volevano indossarne uno!

 

Contatti, curiosità sui materiali, domande sulla mia attività… Andare in tv non è stato solo un modo per farsi conoscere come persona, ma è soprattutto un’occasione per far conoscere il proprio lavoro e i propri prodotti (nonostante le restrizioni degli autori che non consentono di pubblicizzare il proprio brand).

 

Ma oggi posso dirlo: Gestalt Eventi, questa volta, non ci ha messo il logo, ma la faccia!

 

Ps: se vuoi saperne di più sui nostri braccialetti clicca qui.